disabili e rugby

Disabili e Rugby davvero uno sport per tutti

Disabili e Rugby: Il rugby, considerato nell’immaginario collettivo sport destinato solo a “giganti”, sta dimostrando in questi anni di essere davvero sport per tutti, adatto, per la sua indole fortemente sociale e socializzante anche alla disabilità

.

Disabilità sia di tipo fisico, con il wheelchair rugby o rugby in carrozzina, specialità paraolimpica che si sta sviluppano con successo anche in Italia grazie alla FISPES (Federazione Italiana Sport Paraolimpici e Sperimentali) il rugby in carrozzina ha la caratteristica di essere sport adatto ai disabili gravi, ad esempio ad atleti con tetraplegia che spesso non riescono a giocare altri sport di squadra con caratteristiche diverse.

Per quanto riguarda la disabilità intellettiva si stanno moltiplicando le esperienze di rugby integrato nate dall’ esempio del progetto INVICTUS RUGBY PRATO che vede giocare nella stessa squadra persone normo abili e diversamente abili e che stà dimostrando come il rugby sia sport di squadra straordinariamente efficace anche per persone con sindrome dello spettro autistico.

Sempre sul tema di Disabili e Rugby ricordiamo poi le importanti esperienze della Capitolina Roma e del Brescia Down Rugby con i ragazzi Down.

Il rugby si fonda sul sostegno, concetto socialmente evoluto e queste esperienze di successo con diverse forme di disabilita ne sono un ulteriore esempio .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.